venerdì 18 maggio 2018

Gilette "Fatboy"

Il Gilette Fatboy non è un semplice rasoio ma un piccolo gioiello di ingegneria meccanica. Ho avuto la fortuna di trovarlo in un mercatino dell'usato e non ho esitato un solo attimo a prendelo. La lettera "J" incisa sotto la testina indica che è stato fabbricato nel 1964 ed il "2" inciso dalla parte opposta indica il secondo trimestre. Ebbene si, questo oggetto ha più di cinquan'anni e funziona alla perfezione, maneggiandolo si percepisce immediatamente la sensazione che è stato fatto per durare a lungo nel tempo.

   
Consultando l'interessantissimo sito  www.ilrasoio.com si possono trovare molte informazioni sul mondo dei rasoi da barba ed anche su questo splendido oggetto. Inoltre, tramite questo sito épossibile risalire al modello esatto e all'anno di fabbricazione.



E' dotato di sue ghiere, la prima serve per aprire e chiudere la testina in modo tale da poterci inserire o togliere la lametta; la seconda, numerata, serve a selzionare l'aggressività desiderata, in poche parole quanto la lametta deve sporgere dalla testina e quindi radere più in profondità.

Consiglio di utlizzaro inizialmente impostando la ghiera dell'aggressività a 3 per poi procedere sperimentalmente verso l'impostazione che si ritiene ottimale in base a tutta una serie di variabili che comprendono: il tipo di pelle, la lametta utilizzata, la metodologia di rasatura adottata e via dicendo.

Insomma, se in qualche mercatino dell'usato vi capita un bell'esemplare di Gilette Fatboy non fatevelo scappare!

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.