sabato 11 maggio 2019

Straziami ma di baci saziami

Uno dei film che descrive un'Italia che, purtroppo non esiste più, è "Straziami ma di baci saziami", una commedia del 1968 diretta dal grande regista Dino Risi.

E' la storia di Balestrini Marino, barbiere di Alatri e della bella operaia Marchigiana Marisa Di Giovanni. Balestrini Marino è interpretato dal grandissimo Nino Manfredi e Marisa Di Giovanni da Pamela Tiffin.


Indimenticabile la scena del vino con Gigi Ballista nel ruolo dell'ingegnere sommelier!


E che dire di di Ugo Tognazzi che ordina i caffè?


La colonna sonora è del grande Maestro Armando Trovajoli.


Un film a cui abbinare un  buon Verdicchio dei Castelli di Jesi Metodo Classico Brut Riserva.

Buona visione!

domenica 5 maggio 2019

Muhle R89

Una delle cose più utili nella vita di un uomo è un buon rasoio double edge, detto anche rasoio di sicurezza. Chi lo prova scopre che il consueto appuntamento mattutino con la rasatura si magicamente trasformato da un dovere ad un piacere. Dopo di che, vedendo qualcuno che nel carrello della spesa ha una di quelle costosissime confezione di lamette bilama, trilama e via dicendo inorridisce ed oltre a pensare a quanti soldi buttati pensa anche a quale piacere si sta rinunciando.

Un ottimo rasoio è il Muhle R89. La Muhle è una marca molto famosa di rasoi e accessori da barba particolarmente apprezzata per la qualità dei suoi prodotti.


Il Muhle R89 è composto da tre parti cromate e molto rifinite: una costituisce l'impugnatura e due la testina. L'impugnatura garantisce un'ottima presa anche con le mani bagnate. La testina non è particolarmente aggressiva nei confronti della pelle. L'aggressività normalmente dipende da diversi fattori fra cui la sporgenza della lama e la distribuzione del peso fra l'impugnatura e la testina.

Nell'utilizzo questo rasoio risulta molto equilibrato e basta farlo scorrere sulla pelle senza esercitare una particolare pressione per ottenere una rasatura perfetta. Si possono effettuare tre passaggi ognuno preceduto da un'accurata insaponatura: il primo verticalmente dall'alto verso il basso, il secondo sempre dall'alto verso il basso ma con un'inclinazione di 45° ed il terzo dal basso verso l'alto.

Buone rasature!