venerdì 28 giugno 2019

Vino: "Crémant"

Il termine Crémant ha cambiato nel tempo il suo significato creando non poca confusione, cerchiamo di fare chiarezza.


Fino a qualche anno fa con Crémant si indicava un qualsiasi vino spumante prodotto mediante rifermentazione in bottiglia e caratterizzato da una pressione compresa fra 3,5 e 4,5 atmosfere, quindi più bassa di quella tipica pari a 6 - 6,5 atmosfere. Con lo stesso significato oggi si utilizza il temine Satèn, registrato dal Consorzio del Franciacortaper indicare quei Franciacorta con una pressione in bottiglia fino a 5 atmosfere.


Attualmente con Crémant si intende un vino bianco o rosato ottenuto con rifermentazione in bottiglia a cui segue un affinamento sui lieviti di 9 mesi ed un'uscita in commercio dopo almeno 12 mesi dal tirage, prodotto in Francia al di fuori della zona dello Champagne ma anche in Lussemburgo e Vallonia. Le zone della Francia sono: Alsazia, Bordeaux, Borgogna, Die, Jura, Limoux, Loira e Savoia.

Il disciplinare (Regolamento CE 607/2009) prevede che le uve siano vendemmiate a mano; il vino deve essere prodotto con mosto ottenuto dalla pressatura di grappoli interi o diraspati; la quantità di mosto non deve superare 100 litri per 150 Kg di uva; il tenore massimo di anidride solforosa non deve superare i 150 mg/l; la pressione in bottiglia non deve essere inferiore alle 5 atmosfere.
Il termine Crémant deve essere indicato in etichetta insieme al nome dell'area geografica.

I vitigni autorizzati variano in base alla zona di produzione.

Un ottimo vino è il Crémant De Bourgogne - La Chablisienne reperibile ad un prezzo molto conveniente su Vinatis. Come previsto dal suo disciplinare viene prodotto esclusivamente con li Chardonnay.



Colore giallo dorato, perlage fine e persistente. Profumi di crosta di pane e agrumi. In bocca si apprezza una piacevole acidità accompagnata da una buona persistenza. Ottimo l'abbinamento con piatti di pesce abbastanza elaborati e con crostacei. Provatelo con dei tagliolini all'astice! Ideale anche come aperitivo.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.