sabato 23 novembre 2019

Spumanti e Champagne: Degustazione guidata con Ferdinando Agostinelli. Lunedì 9 dicembre alle 19,00

Spumanti e Champagne:
Degustazione guidata con Ferdinando Agostinelli. Lunedì 9 dicembre alle 19,00.


Alla scuola di cucina Mind arriva una serata dedicata a Spumanti e Champagne, curata dal sommelier ed enologo Ferdinando Agostinelli.
Che cosa caratterizza uno Champagne? Come nasce un Metodo Classico? Come si abbinano le bollicine? Una degustazione guidata ed accompagnata dai giusti abbinamenti di cibi, altrettanto eccezionali come nella tradizione del Mind, per conoscere ed apprezzare con consapevolezza quei vini che ci accompagnano nei momenti più belli e che "fanno subito festa".
Un racconto piacevole e ricco di informazioni, su come riconoscere ed acquistare questi vini, le zone di provenienza, i metodi di realizzazione, gli abbinamenti migliori.
Non solo la serata, ma anche il prezzo è speciale! Da 60,00 a 35,00 euro per inaugurare un filone che ci vedrà insieme ad esperti e produttori. Info allo 0688654512; prenotazioni info@scuoladicucinaroma.com.
Ferdinando Agostinelli svolge principalmente l’attività di consulente e formatore nel settore dell’informatica da oltre trent’anni. La sua passione per il mondo del vino lo ha portato a conseguire il Diploma di Sommelier e la Laurea in Viticoltura ed Enologia. Attualmente collabora con diverse cantine in qualità di Enologo e nel tempo libero organizza eventi e degustazioni per il piacere di condividere la propria esperienza.

Programma della serata:

          - Il mondo delle bollicine
          - Lo spumante nella storia
          - La definizione di vino spumante
          - I vitigni più adatti alla spumantizzazione
          - Lo spumante nasce in vigna
          - La produzione del vino di base
          - I metodi di produzione:
              - Il metodo Classico (Champenuase)
              - Il metodo Martinotti (Charmat)
              - Il metodo Ancestrale
          - Il Prosecco D.O.C. / D.O.C.G.
          - Il Franciacorta D.O.C.G.
          - Lo Champagne
          - Il Moscato d'Asti D.O.C.G.
          - La classificazione
          - Il servizio
          - La degustazione
          - I profumi tipici
          - La scheda di degustazione
          - L'abbinamento con i piatti

lunedì 18 novembre 2019

Osteria da Libero - Trieste

A Trieste c'è una vecchia osteria, proprio come quelle di una volta, che si è trasformata in un buon ristorante senza perdere la sua identità. Si chiama Antica Osteria da Libero e merita certamente una visita.

Libero era il suo proprietario, sicuramente era una persona interessante, almeno così sembra da quanto si può leggere nei tanti articoli di giornale affissi alle pareti. 



Il menu proposto è concentrato sui piatti tipici del territorio e della tradizione. Sono preparati con competenza e maestria dal nipote, costantemente impegnato in una cucina parzialmente in vista e straordinariamente pulita ed ordinata.

Fra i migliori piatti proposti c'è una vellutata di castagne e porcini con mandorle tostate e pane abbrustolito.




Appetitosa anche la Jota, una tipica zuppa di fagioli, patate, crauti e maiale. Si tratta di un piatto incredibilmente delicato nonostante gli ingredienti possano far pensare diversamente.



Da non perdere assolutamente è la spalletta di maiale in crosta di senape e cren, magnifica!



Interessante anche il musetto, una specie di cotechino, con i fagioli.




Che dire di più? Sicuramente che Libero sarebbe orgoglioso del suo ristorante com'è oggi, sia dello Chef che della gentile Signora che gestisce la sala con tanta attenzione, sono stati capaci di innovare mantenendo la semplicità di una vera osteria d'altri tempi.

Interessanti i vini proposti anche al calice.

Conto più leggero delle aspettative.

Osteria da Libero
Via Risorta, 7/A
Trieste

venerdì 1 novembre 2019

Osteria Lisca - Mestre

A venezia si parla tanto di cicchetti ma trovare un posto che li prepari alla perfezione e con ingredienti di qualità non è un impresa facile specialmente a Mestre. Qui' si può andare a colpo sicuro all'Osteria Lisca che, oltre a proporre i cicchetti, propone molti piatti interessanti.


Fra i secondi vanno assolutamente provate le seppioline con la polenta.


I piatti si presentano molto bene.

Il conto è nella media.

Osteria Lisca
Viale Giuseppe Garibaldi, 6
Mestre (VE)

Frasi, citazioni e aforismi sul whisky

Se non posso bere whisky e fumare sigari in Paradiso, allora non ci voglio andare.
(Mark Twain)

Amo il whisky vecchio e le donne giovani.
(Errol Flynn)

Mio Dio, tanto mi piace bere Scotch che a volte penso che il mio nome sia Igor Stra-whisky.
(Igor Stavinsky)

Ci sono due cose che un Highlander ama nude e pure, e una di queste è il whisky
(Detto Scozzese)

Il segreto della longevità? Niente sport, solo whisky e sigari.
(Winston Churchill)


Mai rimandare di baciare una bella ragazza od aprire una bottiglia di whisky.
(Ernest Hemingway)

Il whisky non fa domande noiose. Il whisky comprende.
(Anonimo)

Il whisky è una luce solare liquida.
(George Bernard Shaw)

E poi ci troveremo come le star a bere del whisky al Roxy bar o forse non ci incontreremo mai ognuno a rincorrere i suoi guai ognuno col suo viaggio ognuno diverso e ognuno in fondo perso dentro i fatti suoi.
(Vasco Rossi)

Voglio vivere fino a 150 anni, e il giorno in cui muoio voglio avere una sigaretta in una mano e un bicchiere di whisky nell’altra.
(Ava Gardner)